News in tempo reale

Violenza sulle donne, in strada e tra le pareti domestiche, nasce un corso a Tagliacozzo

Tagliacozzo. Come difendersi dalle violenze in strada, ma anche come abbattere il muro del silenzio che c’è dietro i maltrattamenti in famiglia. Sarà dedicato a questo il corso rivolto alle donne per difendersi da atti di violenza e abusi. E’ stato presentato ieri mattina nella sala consiliare e si terrà nella palestra Dynamica a partire dal 7 gennaio. Ci saranno due incontri settimanali (martedì e giovedì) dalle 17 alle 18 per un totale di 12 incontri e per 20 partecipanti. L’amministrazione Comunale ha accolto l’iniziativa e l’ha sostenuta con il patrocinio gratuito. “La violenza da condannare è di genere”, ha affermato il consigliere comunale Maria Antenucci, “quindi senza discriminazioni sessuali.  Non è escluso che in futuro si organizzi un corso tutto al maschile”. #noalfemminicidio manifestazione studenti ad Avezzano contro la violenza sulle donne (44)Oltre alla classica violenza di strada – aggressioni, scippi e stupri – sempre più spesso il tragico palcoscenico sono le mura domestiche e gli attori sono i membri della famiglia. Anche di questo si parlerà nel corso. “Lo scopo dell’amministrazione”, ha affermato il sindaco Maurizio Di Marco Testa, “è quello di mantenere alta l’attenzione su questo tema e contribuire a educare i cittadini sul tema della non violenza”. La parte fisico-tecnica sarà curata dal professor Freddi Minerba, mentre il  progetto di approfondimento psicologico dalla dottoressa Francesca Maurizi, in modo da offrire alle donne elementi per migliorare la conoscenza di sé, lavorare sulla propria autostima ed apprendere strategie per prevenire il rischio. Si vuole altresì offrire un supporto legislativo a cura della dell’avvocato Zelinda Giovagnorio che traterà  la violenza in famiglia e i reati contro le donne, cioè un pronto soccorso per una difesa legale consapevole.