News in tempo reale

Vaccino scaduto da oltre un anno somministrato per errore a un bimbo dalla Asl di Avezzano

Avezzano. Vaccino scaduto da oltre un anno somministrato a un bambino nel distretto sanitario di Avezzano. I genitori se ne sono accorti rileggendo l’etichetta attaccata su libretto sanitario una volta tornati a casa. L’episodio è avvenuto il 13 gennaio nella sede di via Monte Velino e ora il piccolo è sotto stretto controllo medico da un pediatra. Gli era stato somministrato un vaccino antipolio, tetano, difterite, epatite b ed esavalente. La scadenza era quella di dicembre 2010, quindi tredici mesi fa. I genitori sono preoccupati per le conseguenze che il medicinale scaduto potrebbe avere nei confronti del bambino, residente in un piccolo Comune della Marsica. La Asl ora sta cercando di capire come sia potuta accadere una cosa simile e se ci sono responsabilità. I genitori del bambino hanno annunciato che si rivolgeranno alla magistratura per far valere i loro diritti e chiedere un risarcimento. Ora però la priorità è la salute del bambino che è seguito da un medico e che attualmente sembra non aver avuto conseguenze dal caso di malasanità.