News in tempo reale

Una donna al timone del Pd di Avezzano. Lorenza Panei eletta coordinatore cittadino

Avezzano. Sulla plancia di comando del Partito democratico di Avezzano approda una donna: Lorenza Panei, candidato unico alla segreteria. L’elezione della dipendente della Micron  corona la “fusione reale” tra le diverse anime del partito che conta già quattrocento iscritti. L’assemblea presieduta da Fabrizio Amatilli, con presidente di seggio Sergio Fracassi, alla presenza del commissario provinciale Arnaldo Mariotti e del segretario provinciale in pectore Mario Mazzetti,dei consigliere comunale Carlo Tinarelli e consigliere regionale Giovanni D’Amico aperta dal coordinatore uscente Franco Colaprete, ha registrato una ventina di interventi incentrati su temi locali, regionali e nazionali.La sintesi finale del capogruppo del Pd e Consigliere Regionale Giuseppe Di Pangrazio, tutta rivolta al futuro del partito con obiettivo primario le elezioni amministrative di Avezzano e il ruolo guida della città su scala provinciale. “L’unità di intenti e la nascita del Pd a guida Panei”, ha affermato Di Pangrazio, “seconda gamba del gruppo consiliare, segnano il nuovo corso creando le condizioni giuste per elaborare un progetto di rilancio della città per i prossimi vent’anni”. L’elezione del segretario cittadino segna il primo passo del nuovo corso che porterà alla creazione di gruppi di lavoro tematici per coinvolgere gli iscritti nel processo di costruzione del programma amministrativo. Operazione propedeutica al passaggio successivo: il confronto con le altre forze politiche per formare una coalizione di governo da sottoporre al vaglio degli elettori per riconquistare palazzo di città. “Il futuro del Pd”, ha sottolineato Panei, “sarà all’insegna dell’innovazione, della partecipazione, del lavoro di squadra e della sobrietà finalizzato alla costruzione di un progetto di governo della città per rilanciare lo sviluppo e mandare a casa la coalizione di centrodestra che ha relagato Avezzano ai margini dei processi decisionali della Regione”.