News in tempo reale

Un distretto rurale per valorizzare le aree montane: progetto di Provincia e Parco

Circondati dai campi da sci di Ovindoli, affollati di turisti, nella sala convegni del PalaMagnola, Parco regionale Sirente Velino e Provincia dell’Aquila si alleano per dare vita a un distretto rurale finalizzato alla valorizzazione dei prodotti tipici e dell’artigianatodelle aree montane. Il progetto è stato lanciato durante il convegno  su “Tipicità enogastronomiche ed artigianato locale per la vitalizzazione dell’economia dei territori montani”, dove il Commissario dell’area protetta, Patrizio Schiazza e il Presidente della Commissione Cultura e Turismo della Provincia dell’Aquila, Gianluca Alfonsi, di fronte ai sindaci dei comuni dell’Altopiano delle Rocche e degli operatori del settore, hanno tracciato la rotta per sostenere lo sviluppo di settore vitale per l’economia dei territori interni. “Per dare nuovi impulsi alla crescita delle aree montane”, ha affermato Schiazza, “occorre fare sistema mettendo insieme pubblico e privato. E’ questa la strada maestra da seguire per sostenere gli sforzi degli operatori e aiutarli in un percorso di sviluppo”. Pensiero condiviso da Alfonsi che ha rilanciato mettendo sul tavolo d’idea di “dar vita a un distretto rurale come volano di sviluppo e valorizzazione del territorio. Unendo le forze”, ha spiegato, “Parco, Provincia, Comuni e operatori possono centrare l’obiettivo”. Operazione accolta con entusiasmo dal padrone di casa, il vice sindaco di Ovindoli, Marco Iacutone: “il Comune è pronto a sostenere con ogni mezzo l’iniziativa”. Nel corso del convegno inserito nella sesta edizione della mostra mercato dei prodotti tipici e dell’artigianato ospitata nel palazzetto dello sport di Rocca di Mezzo (cha ha visto la partecipazione di trenta artigiani e produttori) presa d’assalto dai visitatori, Tino Di Sipio, consulente di prodotti ha illustrato l’esperienza del progetto “Ekk – Abruzzo in sintesi”, iniziativa di marketing territoriale mirata a creare mercato permanente delle produzioni tipiche abruzzesi. “E’ una vera e propria boutique del gusto”, spiega il Commissario, “che rappresenta una grande opportunità per i produttori”. Nella tre giorni della sesta mostra mercato organizzata dal Parco con il contributo della Provincia dell’Aquila, patrocinata dai Comuni di Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio e Ovindoli e con la collaborazione delle società  Campo Magnola Impianti e Campo Felice Spa si sono susseguite degustazioni, laboratori di artigianato, educazione ambientale e due importanti momenti di formazione è stato posto l’accento sull’importanza della qualità delle produzioni tipiche come elemento di competitività. “Il Parco”, sottolinea il direttore Oremo Di Nino, “è sempre al fianco degli operatori che, nonostante le difficoltà, restano nel territorio e scommettono sui prodotti di qualità”.