News in tempo reale

Trasferito al Bambino Gesù il bimbo caduto a Pescina, è in coma farmacologico

Tutto il paese e la comunità della Marsica in apprensione per il piccolo di 10 anni caduto da un muro mentre giocava con gli amichetti

Pescina. È stato operato ed è stato trasferito all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma il bambino caduto ieri da un muro a Pescina, a pochi metri da piazza Mazzarino, la piazza principale al centro del paese.

Il bambino è ancora in gravi condizioni: è ricoverato in Rianimazione.

Ieri il piccolo era in centro con gli amichetti e stava giovando su una scalinata quando all’improvviso è precipitato da un muro. È caduto da un’altezza di circa tre metri e mezzo e ha battuto la testa.

Il bambino è stato trasferito con urgenza all’ospedale San Salvatore dell’Aquila dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico alla testa. In tarda serata è stato poi trasferito all’ospedale romano. Il piccolo sembrerebbe non sia in pericolo di vita. Al momento è in uno stato di coma farmacologico. Con molta probabilità dopo 72 ore proveranno a svegliarlo.

Il sindaco Mirko Zauri e tutta l’amministrazione comunale seguono con apprensione gli aggiornamenti, insieme a tutta la comunità di Pescina e della Marsica intera.

 

LEGGI ANCHE:

Cade da un muro mentre gioca con gli amichetti, grave bambino di 10 anni