News in tempo reale

Stanziamento regionale di 75mila euro per scongiurare esondazioni e frane a Carsoli

Carsoli. Pronti 75mila euro per il dragaggio e la pulizia di un tratto del fiume rio Sant’Antonio. La Regione Abruzzo ha messo in campo un finanziamento per scongiurare le esondazioni del corso d’acqua nel tratto compreso tra Monte Sabinese e piazzale Marconi. “Ringraziamo la Regione Abruzzo per aver dato ascolto alle nostre ripetute segnalazioni”, ha spiegato il sindaco di Carsoli, Mario Mazzetti, soddisfatto per l’arrivo del finanziamento, “se il fiume non veniva al più presto dragato e pulito era a rischio esondazione. Siamo felici che la nostre rimostranze siano state ascoltate e che finalmente potremmo dare una risposta alle numerose richieste di intervento dei cittadini di Carsoli che abitano sulle sponde del fiume”. L’allarme esondazioni a Carsoli è sempre molto alto. La scorsa estate sono state fatte anche delle prove di evacuazione dalle abitazioni limitrofe al corso d’acqua per preparare i cittadini a un’eventuale cataclisma. “Ringrazio vivamente l’amministrazione regionale per l’impegno profuso per la nostra cittadina”, ha continuato il primo cittadino Mazzetti, “ci è stato riferito che i lavori dovrebbero iniziare nelle prime settimane dell’anno e questo ci rassicura molto. Ora però dobbiamo risolvere un altro problema: il ponte sul fiume nei pressi di via L’Aquila. La struttura è stata abbattuta dal genio civile provinciale perché rappresentava un ostacolo al deflusso delle acque. Chiediamo che venga ripristinato al più presto”, ha concluso il sindaco, “perché rappresentava un collegamento tra due zone della cittadina”.