News in tempo reale

Sottopasso via Albense, arrivano i semafori per scongiurare le emergenze allagamento

Avezzano. Operazione sicurezza nel sottopasso di via Albense dove arrivano i semafori e le sirene di allarme per bloccare il transito di auto e pedoni in caso di emergenza allagamento. L’intervento di installazione dei nuovi sistemi, messo in cantiere dall’amministrazione Floris dopo gli ultimi allagamenti sotto il tunnel determinati dalle forti piogge e dall’espansione edilizia nella zona nord della città che ha aumentato l’afflusso di acqua nella rete di scolo, è mirato a evitare rischi per l’incolumità pubblica. Semafori e sirene scatteranno all’unisono quando l’acqua supererà il livello di guardia: l’attivazione, infatti, sarà collegata a una sonda sommersa installata all’interno del tunnel di via Albense. Per realizzare l’operazione il Comune ha investito settemila euro. “I sistemi di allarme all’ingresso del sottopasso, che entreranno in funzione nelle prossime settimane”, afferma l’assessore ai lavori pubblici Maurizio Bianchini, “rappresentano una prima importante risposta dell’amministrazione tesa a salvaguardare la sicurezza di automobilisti e cittadini in caso di allagamenti. Per risolvere il problema alla radice, cioè potenziare il sistema di deflusso delle acque, occorrono investimenti cospicui: il Comune sta studiando le modalità per realizzare l’intervento risolutivo”. In attesa della soluzione finale, quindi, nel sottopasso arrivano semafori e sirene d’allarme. Sempre nel campo dei lavori pubblici l’Ente ha stanziato 11mila euro per la sistemazione dell’area di fronte alla biblioteca regionale in via Tirabassi dove saranno realizzati 20 posti auto. L’operazione, finanziata con 11mila euro, è ai nastri di partenza. “L’intervento”, spiega Bianchini, “oltre che riqualificare una zona del centro, porterà a un aumento dei posti auto a servizio del quartiere e della biblioteca molto frequentata da cittadini e studenti”.