News in tempo reale

Si rompe l’unica tac all’ospedale di Avezzano: tutti all’Aquila.Pazienti pendolari per un mese

Avezzano. La vecchia tac dell’ospedale di Avezzano, l’unica a disposizione, va in tilt e i pazienti sono costretti a peregrinare verso altre strutture. Per fortuna all’Aquila di tac ce ne sono più di una e quindi i pazienti, per le prossime settimane (si parla di una ventina di giorni), dovranno essere trasferiti al San Salvatore. Oppure potranno rivolgersi a strutture private a pagamento. Una situazione che è+ venuta a crearsi a causa di un guasto impossibile da prevedere, ma che comunque non può essere compensato dalla presenza di altri macchinari visto che all’ospedale di Avezzano la seconda tomografia assiale computerizzata (tac) non è mai entrata in funzione. Tac avezzano fuori usoUn’altra infatti doveva essere da tempo attivata al pronto soccorso, ma non è mai entrata in funzione. Dalla Asl non ci sono ancora certezze. Sarà necessario capire se il macchinario dovrà essere sostituito con uno nuovo, oppure se potrà essere riparato. Si tratta comunque sia di una spesa ingente per le casse dell’azienda sanitaria. Si parla di oltre 80mila euro visto che è andato in tilt il “cuore” del macchinario. Per ora di certo c’è solo che centinaia di pazienti marsicani saranno costretti a trasferimenti o a viaggi all’Aquila. Ma i marsicani sono abituati a questo tipo di viaggi verso il capoluogo.