News in tempo reale

Scuole: secondo giorno tra caldo e tolleranza. Sospesi i lavori al Liceo Classico “Torlonia”

Avezzano. E’ stato il caldo il protagonista di questi due primi giorni di scuola. Nelle sedi provvisorie messe a disposizione dall’amministrazione provinciale per permettere ai ragazzi di prendere parte alle lezioni in un ambiente sicuro in attesa che i loro istituti venissero sistemati, il caldo è stato l’unico grande disagio. All’Istituto tecnico commerciale “Galilei” i ragazzi hanno lamentato il fatto di essere stati sistemati in aule troppo strette, e di conseguenza calde, ma tutto sommato si sono detti soddisfatti della sede provvisoria. Disagi si sono verificati nei collegamenti tra via Sandro Pertini, dove si trova la sede del Centro per la formazione professione che attualmente ospita i ragazzi, e la stazione dove partono treni e autobus, ma secondo la preside, Sabina Adacher, che ha monitorato gli spostamenti tutto ha funzionato alla perfezione. Sono stati sospesi per troppo rumore e troppa polvere nell’istituto gli interventi per la messa in sicurezza del Liceo Classico. Il preside, Ilio Leonio, ha assicurato che già dalle prossime ore verrà resa nota l’alternativa trovata d’intesa con la Provincia per far partire i lavori anche al classico. Unica lamentela degli studenti del Torlonia è stata la temporanea inagibilità della palestra.