News in tempo reale

Scambio culturale per gli alunni dell’Istituto Tecnico per il Turismo di Tagliacozzo

Tagliacozzo. Un gruppo di ventotto alunni dell’Istituto Tecnico per il Turismo “Argoli”, accompagnati dalle insegnanti di lingua francese M. Elena De Cesare e Régine Merkès, partirà il prossimo 11 ottobre alla volta di Dijon, in Francia, per partecipare allo scambio culturale promosso e realizzato dalla Scuola superiore di Tagliacozzo. I ragazzi saranno ospitati per una settimana da famiglie del luogo e avranno la possibilità di seguire, ciascuno nella classe corrispondente a quella frequentata in Italia, le lezioni tenute dai docenti delle varie discipline del Liceo “Notre-Dame”. La mattinata sarà dedicata ad attività di studio, nel pomeriggio invece ci sarà tempo per esplorare i dintorni, divertirsi con i coetanei francesi, visitare le storiche città di Alésia, Auxonne e Troyes. Questo consentirà ai ragazzi di conoscere meglio il funzionamento del sistema scolastico straniero, perfezionare la padronanza della lingua scuola Argoli di Tagliacozzo incontro sulla sicurezza (3)francese, socializzare con ragazzi della stessa età, anche in vista della loro venuta in Italia.  In primavera infatti Tagliacozzo potrà ricambiare l’ospitalità verso i cugini d’Oltralpe: gli alunni del Liceo di Dijon saranno accolti nella Marsica da alcune famiglie del luogo, frequenteranno per un’intera settimana le lezioni dell’Istituto “Argoli” e saranno guidati da docenti e alunni alla scoperta delle bellezze di Abruzzo e dintorni. Ampliare gli orizzonti culturali ed umani attraverso l’esperienza del viaggio, favorire la convivenza tra giovani di Paesi differenti, agevolare – attraverso un certo tipo di esperienze – l’inserimento futuro dei giovani nel mondo del lavoro: è su queste finalità che l’Istituto per il Turismo “Argoli” costruisce la propria offerta formativa, configurandosi come una scuola moderna e attiva, in un territorio, l’Abruzzo, dotato di rilevanti potenzialità di sviluppo turistico e pertanto bisognoso di figure professionalmente qualificate nel settore.