News in tempo reale

Rrandy Hansen, Boston Usa, alla sesta edizione dell’Avezzano Blues Festival

Avezzano. A un anno circa dal quinto successo consecutivo, torna la “Sesta” edizione dell’ Avezzano Blues Festival, attesissimo appuntamento nello scenario della cultura Marsicana. Il blues, la musica che nasce dal dolore e dalla sofferenza dei neri d’America, l’origine di tutta la musica che ha avuto una sua evoluzione fino ad arrivare al soul, al Rock e quella leggera, un genere autentico che nel corso della sua storia conserva una propria identità, pur rimanendo sempre attualissimo. E’incredibile la forza e il potere che il Blues ha infuso nel cuore degli uomini, una rivoluzione endogena, una esplosione morbida di una sofferenza rovente e un grande desiderio di vivere per tornare ad amare. Questi sono i sentimenti e lo spirito che animano l’AvezzanoBluesFestival, degli artisti che vi hanno partecipato, senza alcuna barriera linguistica ed artistica che poco contano di fronte alla forza unificatrice dell’amore e della musica.  L’Avezzano Blues Festival è alla sua sesta edizione, la location è la splendida Piazza Risorgimento al centro della città, un evento di grande richiamo per la Marsica e il centro Italia. Gli spettacoli avranno inizio dalle 17 con esibizioni di band locali e nazionali, e on the road musicale che arricchirà l’atmosfera blues dell’evento con la presenza di gruppi musicali che si  esibiranno davanti location bar del centro. Venerdì 22luglio alle 21 apriranno i Likantropy Italy, alle ore 22 salirà sul palco Ty le blanc and soul venice band. Sabato 23 luglio alle 21  Blue stone, alle 22 Rrandy Hansen Boston Usa. Domenica 24 luglio alle 22 Lurrie bell and chicago blues. I concerti sono completamente gratuiti. L’evento è curato dall’associazione Events di cui ne è presidente e  direttore artistico Luciano Anselmi.