News in tempo reale

Rifiuti frentani nella Marsica per 48 ore. Firmata la riapertura della discarica di Lanciano

I rifiuti frentani nella Marsica a causa della chiusura dell’impianto intercomunale di Cerratina a Lanciano. La struttura è chiusa dal primo gennaio scorso per il mancato rinnovo dell’autorizzazione regionale per l’impianto di pretrattamento obbligatorio per legge. In conseguenza di ciò 53 comuni frentani, oltre a quelli quelli extraconsortili dell’aquilano e del teramano, da giorni non possono conferire i rifiuti in discarica e in via di emergenza da ieri mattina, per 48 ore, i rifiuti dei 53 comuni lancianesi dovevano essere smaltiti nella discarica di Aielli. Il presidente della Regione, Gianni Chiodi, ha però firmato l’autorizzazione che ha permesso la riapertura dell’impianto di lanciano. Sulla vicenda Giampanfilo Tartaglia, presidente del Consorzio rifiuti ha precisato che «la domanda del rinnovo era stata presentata in tempo, il 25 novembre scorso».