News in tempo reale

Ranaldi chiama in causa i consiglieri regionali: referendum per salvare il tribunale

Avezzano. Il presidente dell’ordine degli avvocati di Avezzano Sandro Ranaldi ha inviato una nota ai Consiglieri Regionali abruzzesi eletti nella circoscrizione marsicana, per sollecitare la proposizione di un referendum abrogativo popolare volto all’abrogazione delle norme che hanno ridisegnato la dislocazione sul territorio nazionale degli uffici giudiziari, sopprimendo anche il tribunale di Avezzano. L’iniziativa referendaria può essere assunta dalla Tribunale Avezzano protesta Roma avvocatiRegione Abruzzo qualora  altre 4 regioni assumano un’iniziativa conforme e deliberino un testo di quesito referendario identico,  ai sensi dell’art. 75 Cost. e degli artt. 29 e seguenti della L. 352/1970. Giovedì, come stabilito dall’assemblea degli Avvocati, è stata indetta una riunione pubblica presso il Tribunale per discutere delle iniziative a tutela del tribunale di Avezzano. A tale riunione sono stati invitati tutti i sindaci, parlamentari, consiglieri regionali e provinciali della Marsica, e tutti gli avvocati del Foro.