News in tempo reale

Programma Fondo Famiglia, l’assessore Dominici: “tante le iniziative per coppie e anziani”

Avezzano. Prenderanno il via a gennaio i corsi di formazione gratuiti per aspiranti badanti organizzati dal Comune di Avezzano nell’ambito del Programma Fondo Famiglia. Il Comune ha avuto accesso, infatti, per la seconda annualità consecutiva, al fondo attivato presso il sottogretariato alla Presidenza del Consiglio per le politiche per la famiglia e, con l’assistenza tecnica di Lynx territorio sociale, società di consulenza specializzata nelle politiche di welfare, ha avviato lo sviluppo delle attività sperimentali già realizzate lo scorso anno. “Dopo l’attivazione del Registro comunale delle assistenti familiari e il successo del corso per aspiranti badanti – ha spiegato l’assessore alle politiche sociali, Luca Dominici – abbiamo ritenuto di dover proseguire sulla falsariga dell’annualità 2007 del Fondo Famiglia. Il consenso ricevuto, infatti, ci ha convinto della necessità di continuare a formare qualificando sempre più la professionalità delle nostre badanti e offrendo nuove possibilità anche a chi lo scorso anno non era riuscito ad accedere ai corsi”. I corsi, infatti, sono due: uno di base e uno avanzato. Sono riservati a 15 aspiranti badanti per ogni ciclo per un totale di 55 ore l’uno. La presentazione delle domande scadrà il prossimo 9 gennaio per il corso avanzato ed il 10 gennaio per il corso base. Sempre nell’ambito del progetto, inoltre, è stato attivato un bando che prevede contributi una tantum per le famiglie che scelgono di assumere regolarmente una badante. E’ stato implementato, infine, il servizio informativo, mentre il Registro comunale delle badanti si caratterizza come strumento di consultazione da parte delle famiglie che vogliono garanzie sulla professionalità delle badanti e da parte delle stesse badanti che, grazie all’iscrizione, sono più tutelate nel mercato del lavoro. “Per il fenomeno del badantato – ha concluso l’assessore – si tratta di una piccola rivoluzione culturale. Siamo abituati, in questi casi, alla ricerca informale del personale che può rivelarsi inadeguato per la cura dei nostri cari. Con questo progetto il Comune di Avezzano garantisce la professionalità delle badanti e tutela le famiglie e i loro anziani”.