News in tempo reale

Presunto pestaggio del barbone, ora è lui che è stato denunciato per ingiurie dalla polizia

Avezzano. Colpo di scena nella vicenda del presunto pestaggio, da parte di un ristoratore, del barbone straniero che chiedeva l’elemosina davanti al locale e finito in ospedale con le costole rotte. Ora la squadra anticrimine del  commissariato di Avezzano ha denunciato il clochard per minacce e ingiurie. Si tratta di A. H.,  51 anni.  Secondo la polizia, nella serata del 17 giugno il senzatetto si sarebbe presentato  ubriaco in un locale di via America, dando fastidio alle persone al momento presenti. volante poliziaAl rifiuto del ristoratore di somministrargli bevande alcoliche lo ingiuriava e minacciava.  Secondo gli agenti, avrebbe affermato “falsamente”,  di essere stato malmenato e di aver ricevuto un rifiuto alle richieste di cibo. Secondo la polizia, alla denuncia di A.H. si è arrivati dopo aver raccolto delle testimonianze delle persone presenti sul luogo del fatto. Resta il fatto che il marocchino all’arrivo in ospedale presentava delle lesioni. Saranno gli accertamenti successivi a stabilire si si tratta di ferite causate da un pestaggio oppure da una semplice caduta. Se il racconto del senzatetto devesse rivelarsi vero, l’episodio sarebbe paradossale. Oltre a non ricevere né un centesimo, né un pezzo di pane, e oltre a essere stato picchiato a sangue, si ritroverebbe anche accusato.