News in tempo reale

Paolo Barnard e Warren Mosler ad Avezzano per parlare dei segreti dell’economia

Avezzano. Piena occupazione e pieno stato sociale con una moneta sovrana che non può essere l’euro. Di questo in sostanza si parlerà sabato 15 Giugno 2013 dalle ore 17 presso la sala consiliare del Comune di Avezzano (L’Aquila) in piazza della Repubblica, il giornalista Paolo Barnard e l’economista Warren Mosler terranno la conferenza dal titolo “Le austerità dell’Eurozona, crimini contro l’umanità”. La conferenza ha lo scopo di illustrare la teoria della Mosler Economics – Modern Moneyt Theory la quale propone la piena occupazione e il pieno stato sociale, con uno Stato a moneta sovrana. Secondo questa teoria sarebbe impossibile a parere dell’ideatore che ciò possa realizzarsi con l’Euro, perché si tratta, a suo dire, di una moneta che non appartiene a nessuno e che va presa in prestito dai mercati dei capitali privati; Con la moneta unica avviene, secondo l’economo, l’esatto contrario della vecchia Lira.
Si tratta di una tappa del tour dal 10 al 22 giugno prossimi che il giornalista italiano e l’economista statunitense terranno in Italia per divulgare la Mosler Economics – Modern Money Theory (Me-Mmt), teoria economica fondata da Mosler che propone la piena occupazione e il pieno stato sociale con uno Stato a moneta sovrana, “impossibile da realizzare con l’Euro, perché si tratta di una moneta che non appartiene a nessuno e che va presa in prestito dai mercati dei capitali privati, l’esatto contrario della vecchia Lira”.
Non è la prima volta che Barnard mette piede in Abruzzo per illustrare i dettagli dei lavori che da anni lo vedono impegnato nella comprensione e nella divulgazione degli elementi più oscuri e più complessi dell’economia.Paolo Barnard
Il giornalista, che negli ultimi giorni ha inviato una lettera al sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, è stato nel capoluogo abruzzese nel marzo del 2011 e nel gennaio 2013, l’ultima volta per un convegno sulla salvezza dell’Aquila terremotata e dell’Italia insieme all’economista Usa Mathew Forstater, anch’egli esponente della teoria monetaria moderna.
Il suo saggio sulla crisi della democrazia e sulla storia non raccontata dell’Unione Europea, “Il più grande crimine”, scritto ed aggiornato fra il 2010 e il 2011 e disponibile in forma gratuita sul sito internet dell’autore, è uno dei più letti ed apprezzati della rete ed ha portato all’organizzazione dei primi due grandi summit sull’economia mai svolti in Italia, a Rimini nel febbraio e nell’ottobre del 2012 cui hanno preso parte oltre tremila persone.
Warren Mosler è presidente e fondatore della società automobilistica Mosler. Nel1997 ha trasferito il controllo dell’hedge fund (in italiano fondo speculativo) da lui fondato ai suoi soci, trattenendo il 10 per cento degli interessi.Autore di spicco della Me-Mmt, attraverso il suo Centro per la Piena Occupazione e la Stabilità dei Prezzi, che ha sede presso l’Università del Missouri-Kansas City, finanzia sia borse di studio universitarie sia progetti di ricerca nell’ambito dell’economia in alcuni tra gli atenei più prestigiosi di USA, Europa, Australia. Ha scritto, tra gli altri, il libro
“Le sette innocenti frodi capitali della politica economica”, (Arianna edizioni). Per partecipare all’evento è necessario iscriversi via email scrivendo agli indirizzi [email protected] [email protected]
Barnard e Mosler, insieme a Forstater e Alain Parguez, ex consulente dell’ex presidente francese Francois Mitterrand, già professore emerito all’università di Besancon (Francia) e importante insider dissidente del “golpe finanziario europeo” come egli stesso lo ha definito, hanno redatto un programma di salvezza nazionale per l’Italia attraverso l’uscita dall’Euro e il recupero delle sovranità monetaria e di bilancio. L’organizzazione dell’evento di Avezzano è affidata al gruppo territoriale abruzzese della Me-Mmt, di cui è responsabile Aldo Russo.