News in tempo reale

Operazione Lucus Angitiae: 25 arresti per droga tra Avezzano, Luco dei Marsi e Trasacco

Luco dei Marsi. Blitz nel mercato dello spaccio marsicano, arrestate 25 persone, ma solo due di loro sono finite in carcere. L’operazione “Lucus Angitiae” è scatta questa mattina all’alba. In cella è finito Said Yatimenabi, 29 anni, di nazionalità marocchina, che avrebbe un ruolo importante nella gestione dello spaccio. Altre misure restrittive sono state emesse nei confronti di Ettalaouy Elmati e Adoio Abderrazakk, che però era già ai domiciliari. Numerosi sono ancora i marocchini ricercati. Oltre 50 uomini con 13 mezzi e un elicottero hanno battuto a tappeto la zona compresa tra Avezzano, Luco dei Marsi e Trasacco come disposto dalla Procura della Repubblica di Avezzano. Sono state fermate 25 persone, molte di nazionalità marocchina, droga cocaina seqeustratatrovate in possesso di droga. Sono state eseguite più di 90 perquisizioni ed è stato chiuso il bar  Angizia che si trova in pieno centro a Luco considerato un crocevia dello spaccio. Hanno sequestrato migliaia di dosi di cocaina purissima e denaro contante forse frutto dello spaccio. Le indagini dell’operazione, coordinata dal Pubblico ministero Guido Cocco del Procura della Repubblica di Avezzano, andavano avanti da più di due anni. Non sono state rese ancora note le identità degli arrestati. Non è escluso che nelle prossime ore ci possano essere ulteriori sviluppi della vicenda. Tra i difensori ci sono gli avvocati Roberto Verdecchia, Pasquale Motta e Gianluca Motta.