News in tempo reale

Nuova rotatoria nei pressi del casello di Carsoli, gli operatori chiedono di rivedere la viabilità

Carsoli. La nuova rotonda che ha di fatto cambiato l’aspetto dell’uscita autostradale del casello di Carsoli – Oricola sara’ stata sicuramente un’opera importante ma scatta comunque un grido di allarme per gli operatori commerciali della zona. Il problema nasce dal fatto che precedentemente, l’automobilista in uscita al casello poteva scegliere immettendosi direttamente sulla Tiburtina di svoltare in direzione Oricola o in quella di Carsoli.
Oggi la direzione obbligata è verso Oricola, e percorrendo un tornate ed una rotonda ci si trova successivamente di fronte ad un bivio e quindi l’ingresso per Carsoli, appare come una sorta di rientro per tornare indietro. Questo nuovo assetto viario, avrebbe quindi penalizzato la zona commerciale di Carsoli, svincolo carsoli (2)rispetto alla situazione precedente. Prima l’uscita in direzione Carsoli era dunque favorita, con ricadute positive anche sulle attività commerciali e di ristorazione. Si nota che l’ingresso diretto sulla Tiburtina Valeria è stato lasciato tal quale ma chiuso da una sbarra. Ora la proposta che ci è stata significata è proprio quella di dare la possibilità agli automobilisti in uscita di scegliere di proseguire per la rotonda in direzione Oricola e rientro verso Carsoli, oppure riaprire lo svincolo e dare la possibilità alle auto di immettersi direttamente verso Carsoli. Molti automobilisti infatti che prima visitavano l’area commerciale e diretti verso la zona in direzione est, oggi evitano di “tornare indietro”. Dunque lanciamo un appello rivolto alla Soc. Strada dei Parchi o a quanti di competenza di valutare questa ipotesi. (d.i.)