News in tempo reale

No alla soppressione della Avezzano-Roccasecca. Altrementi di Morino si mobilita

Morino. Giovani in campo contro la soppressione della linea ferroviaria Avezzano-Roccasecca. L’associazione giovanile Altrementi di Morino si mobilita per opporsi alla cancellazione della storica tratta che collega l’Abruzzo con il frusinate. “Dopo 111 anni dal passaggio della prima locomotiva, la società Rete Ferroviaria Italiana decide di sopprimere la linea ferroviaria Avezzano – Sora – Roccasecca”, hanno spiegato i giovani, “l’associazione Giovanile Altrementi vuole far sentire la propria voce e si oppone con fermezza a questa drastica decisione. La linea di collegamento delle due valli attraversate dal fiume Liri, è stata ed è importante per gli scambi economici, sociali e culturali di tutto il comprensorio. In caso di necessità Treno Roma Avezzano(calamità naturali, manutenzione stradale ed impercorribilità delle strade) la linea diverrebbe l’unico snodo di collegamento tra tutti i comuni. Chiediamo che la tratta non venga soppressa ma potenziata. Facendo questo si potrebbe: ridurre il trasporto su gomma a beneficio dell’ambiente e della sicurezza stradale;  rilanciare lo sviluppo della vallata attraverso un’economia basata sul turismo per cui il treno diverrebbe il principale mezzo di collegamento tra le varie realtà del territorio ed evitare l’isolamento di molti centri abitati. L’associazione Altrementi è pronta a sostenere tutte le iniziative volte a favorire il potenziamento della linea ferroviaria contro la volontà di chiudere definitivamente la tratta Avezzano – Sora – Roccasecca. Invitiamo tutte le istituzioni, le associazioni e la società civile a combattere la logica del profitto a discapito delle reali esigenze delle popolazioni delle Valli Roveto e Liri. Mobilitiamoci tutti contro la cancellazione definitiva della ferrovia”.