News in tempo reale

Museo lapidario e del Prosciugamento del Fucino, ok ai lavori per il completamento

Avezzano. Via libera della giunta Floris al completamento del “Museo del prosciugamento del lago del Fucino”. La delibera approvata dall’esecutivo apre la strada alla gara d’appalto per realizzare gli interventi di sistemazione dell’area circostante l’ex mattatoio: i lavori interesseranno l’area del cortile, i viali di accesso, l’illuminazione e l’impianto di allarme. Per aggiungere un nuovo tassello al “mosaico” del Museo il Comune ha stanziato 85mila euro. “Passo dopo passo, nonostante le ristrettezze di bilancio”, affermano il sindaco Antonio Floris e l’assessore ai Lavori pubblici, Maurizio Bianchini, “il sogno di trasformare l’ex mattatoio in una struttura destinata a ospitare la storia del territorio e a dare impulsi alle attività socio-culturali si fa sempre più vicino. Qui contiamo di installare anche il museo lapidario”. Compito affidato all’associazione culturale Antiqua. L’intervento messo in cantiere dall’Ente va ad aggiungersi a quelli già realizzati per il recupero dell’ex mattatoio, dove sono stati spesi 350mila euro finanziati dal Comune e dalla Regione. All’operazione restyling della struttura ha collaborato la facoltà di ingegneria dell’Università dell’Aquila: il progetto del Comune, infatti, è stato sviluppato su una tesi di laurea messa a disposizione dall’Ateneo che prevedeva la sistemazione dell’intera struttura. Per il completamento del lavoro l’amministrazione  comunale ha ottenuto un finanziamento di 100mila euro dalla Fondazione Carispaq, mentre la Provincia interverrà con 20mila euro.