News in tempo reale

“Libera la benzina! day”, martedì raccolta firme anche ad Avezzano

Avezzano. Faib e Fegica, di concerto con le rispettive confederazioni -Confesercenti e Cisl- e con la collaborazione delle organizzazioni dei consumatori Adiconsum, Adoc, Adusbef e Federconsumatori, hanno indetto il “Libera la benzina! day”. La manifestazione prevede la presenza nelle piazza delle maggiori città italiane di punti raccolta di firme a sostegno del progetto di legge per la riforma della distribuzione carburanti. Anche in Provincia dell’Aquila, martedì 7 giugno sarà “Libera la benzina day”. Difatti la Faib Confesercenti Provinciale, d’intesa con la Fegica Cisl, allestirà tre iniziative di raccolta firme: a L’Aquila presso il Centro Commerciale L’Aquilone, ad Avezzano in Piazza Risorgimento ed a Sulmona in Corso Ovidio – Portici Caroselli. Confesercenti Provinciale, con il determinante contributo dei gestori di carburante della Provincia, che ha già raccolto moltissime firme, punta così a render possibile il ‘rush finale’ per una raccolta di firme che ha già raggiunto, a livello nazionale, quota 450mila, e ‘vede’ quindi il traguardo delle 500mila prefissato a sostegno del progetto di riforma. Elaborato da Faib Confesercenti e Fegica Cisl, il disegno di legge di riforma del settore carburanti ha già ottenuto anche la firma di 60 parlamentari appartenenti a tutti i gruppi rappresentati nei due rami del Parlamento. Con la riforma, i promotori puntano a realizzare un mercato all’ingrosso dei carburanti più equo e trasparente, per impedire disparità negli adeguamenti dei prezzi; separare il ruolo del produttore di carburante da quello del distributore, e vietare l’obbligatorietà del regime di fornitura in esclusiva a favore dei petrolieri; far sì che i concorrenziali prezzi degli impianti “no logo” vengano praticati su altri 25mila impianti della rete distributiva.