News in tempo reale

L’ex senatore Lusi fuori pericolo, dimesso dall’ospedale dopo il malore di ieri pomeriggio

Capistrello. E’ stato dimesso ieri in serata l’ex senatore Luigi Lusi dopo il malore del pomeriggio. Si trovava in tribunale a Roma quando, probabilmente per un forte stress e per la tensione, ha perso i sensi. L’avvocato Luca Petrucci ha tempestivamente chiamato i soccorsi. I medici del 118 arrivati nei corridoi del palazzo di giustizia di piazzale Clodio hanno riscontrato l’aumento della pressione e, per scongiurare un eventuale infarto in corso, hanno trasferito in ambulanza l’ex Il senatore del Pd Luigi Lusitesoriere della Margherita, all’ospedale. I medici del Santo Spirito, poi, grazie ai controlli hanno chiarito che si era trattato di un malore causato forse da forte agitazione e stress. L’ex senatore si trovava in tribunale a Roma per deporre nell’ambito del processo che lo vede imputato per appropriazione indebita dei fondi della Margherita. Aveva deciso di non sottoporsi a un interrogatorio ma di rilasciare, spontaneamente, delle dichiarazioni. In serata, accompagnato dai familiari, Lusi ha lasciato l’ospedale per tornare a casa.