News in tempo reale

Ladro morto nello schianto in autostrada durante la fuga, si indaga per omicidio colposo

Carsoli. Si indaga per omicidio colposo. Sull’incidente mortale  in cui ha perso la vita Adrian Injie, il 22enne di origine moldava morto sull’autostrada A24 la notte tra sabato e domenica, è stato aperto un fascicolo con l’accusa di omicidio colposo contro ignoti. Ieri inoltre è stata eseguita l’autopsia sul corpo del giovane i cui familiari chiedono di conoscere la verità su quanto accaduto. Il corpo della vittima, infatti, i cui familiari sono assistiti dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, è stato trovato dilaniato sotto il guardrail, distante dall’auto che probabilmente guidava. L’autopsia è stata eseguita dall’anatomopatologo, medico legale della Procura di Avezzano, Cristian D’Ovidio. Si sta cercando di capire se la vittima sia stata sbalzata fuori dall’auto subito dopo il primo impatto, oppure dopo l’incidente che ha coinvolto i due coniugi sopraggiunti pochi minuti dopo. Incidente mortale ladri autostrada polstrada poliziaSul caso indagano gli agenti della polizia stradale di Carsoli che stanno anche dando la caccia alle due persone che si sono allontanati dal luogo dell’incidente.  Il 22enne, con numerosi precedenti penali per diversi reati,  viaggiava a bordo di una Saab insieme ad altre due persone. Probabilmente a causa dell’alta velocità all’altezza del viadotto di Pietrasecca l’auto precedentemente rubata a Roma ha sbandato ed è finita contro le barriere di protezione. I tre, secondo una ricostruzione, sono scesi per fuggire visto che l’auto era rubata e dentro c’era materiale da scasso. Proprio in in quel momento sarebbe arrivata  un’altra macchina che si è schiantata a sua volta. Il corpo del 22enne, con molti precedenti penali, nel corso dell’incidente è sbalzato dopo l’impatto a diversi metri di distanza. I due complici sono riusciti ad allontanarsi, lasciando sull’asfalto il corpo senza vita del compagno e  raggiungendo a piedi la frazione di Pietrasecca dove poi hanno rubato un’auto per fuggire. Nell’incidente sono rimasti feriti due coniugi F.T. e A.S. di San Demetrio ne’ Vestini che viaggiavano nella macchina sopraggiunta. A causa dei traumi alla colonna vertebrale la donna è stata trasferita all’ospedale Gemelli di Roma.