News in tempo reale

La comunità di Scurcola Marsicana dà l’addio al vicesindaco Antonio Bartolucci

Scurcola Marsicana. È morto il vice sindaco di Scurcola Marsicana, Antonio Bartolucci.L’amministratore era ricoverato all’ospedale di Chieti dopo essere stato colpito da un infarto. BarIMG-20141013-WA000tolucci, ferroviere, era stato trasferito prima da Avezzano all’Aquila e poi a Chieti. La comunità di Scurcola ha colto la notizia con profondo dolore. Bartolucci due anni fa era stato colto da un infarto, ma si era subito ripreso. La moglie Cinzia Lucci, e le figlie Sara e Roberta non lo hanno mai abbandonato come del resto gli amici che nei giorni di degenza non gli hanno fatto mai mancare il loro affetto. “Mi piace immaginare che te ne sia andato così, con il sorriso sulle labbra, stanco ma felice per tutto quanto siamo riusciti a fare e contrariato per tutto ciò che avremmo voluto fare e che non hai visto realizzato”, ha ricordato il sindaco Vincenzo Nuccetelli. “sei stato un fratello maggiore per me, un valido collaboratore in questi anni difficili passati insieme, un amministratore della cosa pubblica capace e attento, un punto di riferimento per tutti. Avevamo punti di vista differenti, molte volte guardavamo le cose da diverse prospettive: poi ci confrontavamo, ragionavamo, ci incazzavamo pure, ma riuscivamo a trovare sempre il punto di mediazione e la sintesi. Ciao Antonio, a domani, per un’ultima volta insieme”. Oggi pomeriggio alle 16 nella cappella del cimitero si terranno i funerali. “Antonio era un caro amico ed un ottimo amministratore”, ha affermato Pasqualino Di Cristofano, “uno di quelli che ti braccavano per rappresentare le necessità della sua comunità, lo prendevo in giro su questo aspetto collegandomi alla sua passione per la caccia… Gli dicevo sempre “Antò se i tuoi cani braccano la preda come tu bracchi me il congelatore è sempre pieno!”. Ci mancherà il suo pragmatismo ed il suo sorriso sempre stampato sul volto. È una grave perdita. Se riportate qualche testimonianza mi piacerebbe ricordarlo così”.