News in tempo reale

In arrivo gli stipendi per i lavoratori Mit (ex Micron), ma in Francia LFoundry licenzia

Avezzano. Per i lavoratori dell’ex Micron è arrivata la notizia che tutti aspettavano. Il ministero del Lavoro ha infatti siglato l’accordo per i contratti di solidarietà alla Marsica Innovation&Technology (Mit). Da ora  i 1.400 dipendenti del sito industriale marsicano riceveranno lo stipendio di dicembre. E’ stato firmato infatti dal Ministero il  decreto che autorizza l’Inps a pagare la sua parte di salari ai dipendenti Mit in base a quanto previsto dall’accordo con l’azienda siglato ad agosto. Una buona notizia che però stride con quanto annunciato dalla sede  francese dello stabilimento di semiconduttori. Più di 150 posti di lavoro saranno persi nella fabbrica di LFoundry di Rousset in Francia. L’azienda ha annunciato l’eliminazione di 153 dei 700 posti di lavoro. L’annuncio è stato fatto dai sindacati in un consiglio. Secondo i sindacati francesi si tratta di una fatto che si temeva da tempo perché c’è una diminuzione della produzione già da luglio. Secondo i sindacati, gli ordini sono diminuiti a causa del mancato rinnovo di un contratto con il gruppo americano Atmel per la produzione di wafer di silicio che si è concluso nel mese di giugno.

Documento Ministero Mit ex Micron stipendi dicembre