News in tempo reale

Gli brucia il portone di casa per farsi ridare i soldi: arrestato

Scurcola Marsicana. I carabinieri della stazione di Scurcola Marsicana hanno tratto in arresto, su ordinanza di custodia cautelare, un cittadino del luogo, ritenuto responsabile, al termine di articolata e prolungata attivita’ di indagine, di tentata estorsione e danneggiamento seguito da incendio. L’inchiesta ha avuto inizio nei primi giorni del mese di dicembre 2010 quando, nottetempo, si era sviluppato un piccolo incendio nei pressi del portone di ingresso di un’abitazione di un giovane del luogo. Quello che all’inizio poteva sembrare un gesto vandalico da parte di qualche ragazzo, in realtà è stata un’azione ritorsiva da parte dell’indagato che aveva chiesto alla vittima la restituzione di una somma di denaro che il padre dell’indagato aveva corrisposto per una prestazione lavorativa. La mancata restituzione della somma ha fatto scattare l’immediata reazione con il danneggiamento a mezzo fuoco. Dopo le formalità connesse al provvedimento, l’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari come disposto dal gip  del tribunale di Avezzano.