The news is by your side.

Furto di farmaci in ospedale, i malviventi inseguiti dai vigilantes abbandonano la refurtiva

Avezzano. Avevano messo a segno un colpo sostanzioso all’ospedale di Avezzano ed erano riusciti a portare via un bottino consistente, ma dopo un inseguimento messo in atto dai vigilantes hanno dovuto rinunciare alla refurtiva, abbandonandola all’esterno della struttura sanitaria e dileguandosi. Sul caso sono in corso indagini dei carabinieri per risalire ai ladri. Nonostante le telecamere e i controlli, i ladri erano riusciti a riempire i sacchi di medicinali dopo aver fatto irruzione nella farmacia dell’ospedale di Avezzano. Carabinieri al pronto soccorsoUna volta caricata la merce, hanno messo in atto il piano di fuga. L’allarme e i controlli del personale addetto alla sicurezza, però, è riuscito a far fallire il colpo. I ladri sono stati visti e inseguiti fino all’esterno. Nel frattempo è stato anche chiesto l’intervento dei carabinieri della compagnia di Avezzano. Sentendosi braccati dal personale della sicurezza, i ladri hanno deciso di guadagnarsi la fuga, dovendo però rinunciare al bottino che sarebbe fruttato diverse migliaia di euro. Alla fine la merce è stata recuperata e riportata in ospedale per un controllo e per essere riordinata negli scaffali, mentre la banda è riuscita a farla franca. I carabinieri hanno cercato nella zona ma non sono riusciti a trovare nessuno. Sono in corso indagini.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto