News in tempo reale

Finisce in overdose, ma poi parla e fa arrestare gli spacciatori. Tre marocchini in cella

Avezzano. Mandano un tossicodipendente in overdose vendendogli la droga, ma poi vengono rintracciati e arrestati dalla polizia. In cella sono finiti  Z.H, 28 anni, H.A. (32) ed E.B.S. (30), accusati rispettivamente di spaccio, di resistenza a pubblico ufficiale e di violazione della legge sull’immigrazione clandestina. Il blitz in un capannone agricolo abbandonato è avvenuto dopo la segnalazione dei medici del pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano che hanno soccorso un giovane marsicano per una overdose. Il tossicodipendente ha raccontato alla polizia dove aveva acquistato la droga e gli agenti sono arrivati sul posto subito dopo. I due marocchini vivevano nel casolare in pessime condizioni igienico sanitarie.