News in tempo reale

Elezioni, una poltrona per quattro in casa Pdl: entro 24 ore Piccone scioglierà le riserve

Avezzano. Sono in quattro a contendersi la poltrona da sindaco di Avezzano nel Pdl. Si tratta di Antonio Milo, Alfredo Iacone, Iride Cosimati e Luca Dominici. A sciogliere la riserva sarà il coordinatore regionale del partito, Filippo Piccone, nel giro delle prossime ore. Già domani potrebbe conoscersi il nome del candidato che dovrà sfidare l’avversario di centrosinistra. LA decisione è stata presa nel corso di una riunione in Comune alla presenza di tutti gli esponenti del centrodestra, tra cui lo stesso Piccone, il presidente della Provincia Antonio Del Corvo e il sindaco Antonio Floris. Tutto risolto quindi in casa Pdl? Niente affatto. c’è un gruppo di amministratori che continua a chiedere le primarie. A proporle nuovamente sono stati gli assessori Maurizio Bianchini (Lavori pubblici) e Lorenzo De Cesare (Bilancio). “Per la prima volta ieri presso il Comune di Avezzano si è svolto un incontro serio sul tema delle prossime elezioni amministrative”, hanno spiegato Bianchini e De Cesare, “diverse le voci che hanno manifestato la necessità di un confronto democratico per la scelta del prossimo candidato sindaco per il Pdl. Riteniamo opportuno che, in quest’epoca, la scelta del candidato sindaco andrebbe affidata agli elettori attraverso le primarie e non ad una ristretta oligarchia che faccia piovere dal l’alto la candidatura per la guida della città”.  Entro domani si saprà se la voro voce sarà stata ascoltata oppure se il candidato sarà scelto autoritariamente dal coordinatore regionale.