The news is by your side.

Due lupi uccisi a fucilate alle porte del Parco, erano scesi a valle a causa della neve

26

lupo ucciso a fucilate alle porte del parco, nella Marsica

Carsoli. Due esemplari di lupo appenninico, di un anno e di sei mesi, uccisi a fucilate alle porte del parco. Si tratta di un maschio e di una femmina più giovane.  I lupi si erano spostati a valle, nella zona degli allevamenti, a causa della neve in quota sulle montagne.  Sul uno dei due è stato trovato un foro causato da una fucilata. Sul caso indagano gli uomini della Forestale che hanno individuato e recuperato i due lupi dopo una segnalazione. Il primo esemplare maschio è astato trovato in località Madonnella, nel Comune di Carsoli, non distante dalla fascia di protezione del Parco dei Simbruini. Secondo gli accertamenti sarebbe stato ucciso da un colpo di arma da fuoco. La femmina, invece, si trovava nella zona del bosco di Sesera, nella zona del comune di Oricola, a pochi chilometri di distanza. Non presentava in apparenza segni di traumi violenti e non si esclude, quindi, che l’uccisione possa essere avvenuta per avvelenamento.In quel territorio, purtroppo, gli esemplari di lupo sono rari e l’uccisione dunque rappresenta un gravissimo danno per la fauna del territorio.