News in tempo reale

Devastato da un incendio Chalet di montagna, è giallo sulle cause del rogo

Carsoli. Un violento incendio si è sviluppato nel cuore della notte nella frazione Villaromana di Carsoli.  Le fiamme hanno distrutto una villa interamente costruita in legno ed immersa in una suggestiva cornice boschiva nei pressi della strada che porta al cimitero del piccolo paese. La costruzione posta su una base in muratura,  era composta di tre piani ed era tutta arredata. La famiglia di Leonardo Possidoni è proprietaria dell’immobile utilizzato nel fine settimana o per brevi periodi di vacanze. La zona è piuttosto isolata e la casa questa notte disabitata, e quindi nessuno si è probabilmente accorto del propagarsi delle fiamme. L’intervento dei Vigili del Fuoco è stato richiesto a notte inoltrata poiché alcuni cittadini della zona avevano notato fuoco e fiamme provenire dal bosco, ma si era pensato piu’ che altro ad un incendio di natura boschiva. Incendio di uno Chalet a Villa Romana di CarsoliIn ogni modo il personale in servizio presso il Comando di Avezzano si sono tempestivamente portati sul posto per intervenire, e dopo aver localizzato l’incendio non hanno potuto fare altro che procedere a spegnere gli ultimi focolai rimasti, ma la villa era andata interamente distrutta. Quello che resta lo possiamo vedere nelle immagini, quindi solo la base in muratura che era realizzata al piano terra, mentre tutti i travi, solai, pavimenti in parquet di legno, cosi’ come tutti i mobili , infissi ed ogni altra suppellettile sono andati completamente distrutti. Un brutto risveglio per i proprietari dunque che in un secondo hanno visto svanire ricordi di una vita. La villa era di proprietà  della famiglia Possidoni. Non si è potuto salvare nulla, le fiamme hanno distrutto anche altri gazebo che erano posizionati nel giardino della villa.  I Vigili del Fuoco hanno quindi compiuto i rilievi del caso, ma ora restano tutti i dubbi del caso, proprio sulla natura dell’incendio che potrebbe essere stata causata da un corto circuito interno alla villa, ma non si può escludere nessuna altra ipotesi compresa quella dell’incendio doloso.  Seguiranno aggiornamenti in caso di  ulteriori sviluppi delle indagini. (d.i.)