News in tempo reale

Congresso Pdl, Verrecchia resta alla guida del partito.Corsa riaperta per il candidato sindaco

Avezzano. Gli oltre 4.300 votanti, che si sono presentati ieri al seggio per eleggere il nuovo direttivo del Pdl provinciale (Foto Oddi), hanno confermato alla guida del partito l’attuale responsabile Massimo Verrecchia. Riconfermato anche il vice, Emilio Iampieri. Ora i due dirigenti del Pdl hanno ottenuto per la prima il riconoscimento della base, con un superamento abbondante della soglia minima necessaria del 35 per cento. A coordinare le operazioni di volto e il congresso c’erano Angelo Maria Cicolani e Laura Calò, inviata direttamente da Roma. Presenti i senatori Filippo Piccone, coordinatore regionale del partito e Fabrizio Di Stefano, oltre al sindaco Antonio Floris e il presidente della Provincia Antonio Del Corvo. L’elezione di Verrecchia, che era uno dei papabili candidati alla carica di sindaco di Avezzano in vista delle prossime elezioni di primavera, riapre la partita, rinforzando la candidatura dell’avvocato Antonio Milo ma anche quella di altri aspiranti primi cittadini di centrodestra. Il congresso è stato caratterizzato da una partecipazione massiccia che ha visto la presenza di iscritti giunti da ogni comune compreso nella federazione, compresi Pratola Peligna e Castel di Sangro, e ha fatto registrare 4338 votanti (4319 i voti validi espressi nei numerosi seggi predisposti dall´organizazzione; le regole congressuali non consentono né deleghe né voto per acclamazione) sui circa 10mila iscritti. Dopo gli interventi di saluto del segretario provinciale del Pd Mario Mazzetti, sindaco di Carsoli, della presidente provinciale dei giovani di Confindustria, Alessandra Rossi, del vice presidente nazionale del Movimento dei Cattolici Lavoratori, Tonino Di Matteo, dei senatori Filippo Piccone e Fabrizio Di Stefano, rispettivamente coordinatore e vice coordinatore regionale, del sindaco di Avezzano Antonello Floris, del presidente della Provincia Antonio Del Corvo e di altri rappresentanti di organizzazioni di categoria, si è aperto un dibattito che si è dimostrato lungo e proficuo. Molti gli argomenti toccati, tra cui la difesa del tribunale di Avezzano – irrinunciabile punto fermo nell´azione del PdL – e della sanità marsicana, su cui si è soffermato nel corso del suo intervento il consigliere regionale Walter Di Bastiano, che ha sottolineato come i tagli, sia pure necessari, non potranno in alcun modo mortificare le esigenze di una popolazione, quella della provincia dell´Aquila, che da sola copre un´estensione pari a metà del territorio regionale. “Siamo molto soddisfatti – dichiara Massimo Verrecchia, eletto coordinatore provinciale – della grande partecipazione a questo congresso, per la quale ringraziamo tutti coloro che sono venuti e anche coloro che, impossibilitati, ci hanno fatto sentire la loro vincinanza. La loro presenza rappresenta la migliore risposta possibile all´antipolitica e alla contagiosa rassegnazione che attraversa la nostra società e rischia di condurci a una pericolosa recessione. Non ci nascondiamo certo le difficoltà di una sempre più difficile situazione economica e della limitata sfera d´azione di una politica mai come ora in crisi di credibilità – continua Verrecchia – ma coniugando senso di responsabilità, attenzione costante al terriorio e soprattutto concretezza di risultati, confidiamo di rafforzare il legame fiduciario che ci lega a un elettorato, quello della nostra federazione, che ci ha sempre incoraggiato e sostenuto nella comune battaglia per un futuro migliore”. Con questa elezione Massimo Verrecchia farà anche parte del Consiglio Nazionale del Pdl. Questi i trenta componenti eletti nel coordinamento provinciale che affiancheranno il Coordinatore Provinciale Massimo Verrecchia : Antonio Morgante, Pasqualino Di Cristofano, Luca Dominici, Claudio Tonelli, Maurizio Radichetti, Quirino D’Orazio, Felicia Mazzocchi, Mario Quaglieri, Franco Ciciotti, Giovanni Panella, Raffaele Favoriti, Mariangela Amiconi, Carmelo Occhiuto, Zaccardi Maurizio, Domenico Massaro, Paolo Poggiogalle, Antonio Floris, Filippo Santilli, Antonio Del Corvo, Raffaelino Tolli, Cesare Ciotti, Alfredo Leombruni, Domenico Scacchi, Giuseppe Amadoro, Francesco Raglione, Antonella Di Nino, Simone Angelosante, Giampaolo Lugini, Gianluca Alfonsi, Giuliano Pallotta.