News in tempo reale

Concorso in Comune per addetto stampa, interviene l’ordine nazionale e l’opposizione

Avezzano. Infuriano le polemiche sulla vicenda del bando per  addetto stampa del Comune. E’ stato infatti  vinto dall’ex assessore Eliseo Palmieri, in carica fino a tre mesi fa e ora interviene  interviene il presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Enzo Iacopino che ha invitato gli organi competenti ad approfondire l’accaduto. Una presa di posizione che arriva dopo quella del consiglio regionale dei giornalisti, guidato da Stefano Pallotta, che ha chiesto l’annullamento del bando e ottenuto le dimissioni del suo vice Palmieri, attualmente pensionato. Enzo Iacopino“Questo è l’Ordine che mi piane”, ha spiegato Iacopino sulla sua pagina Facebook, e ha sollevato “forti perplessità sui tempi del bando e sulla composizione della commissione esaminatrice. Qualcuno”, ha sollecitato Iacopino chiedendo un approfondimento su quanto avvenuto, “vuol dare un’occhiatina?”.  Sulla questione ha preso posizione anche l’opposizione che ribadisce tutti i dubbi sul bando annunciando l’acquisizione degli atti. “Approfondiremo la questione e decideremo tutti insieme il da farsi nei prossimi giorni”, afferma il consigliere Mariano Santomaggio, “avevano detto da subito che il bando presentava delle anomalie e quello che è accaduto è solo una conferma”. Polemiche anche per il “breve tempo in cui il bando è rimasto online”. Sette consiglieri avevano anche parlato di “uno spreco di denaro pubblico perché il sindaco ha già un portavoce che  percepisce 18mila euro lorde all’anno”.