News in tempo reale

Borghi più belli d’Italia: chiesta alla Regione una legge per valorizzarli

L’Aquila. Una legge regionale per valorizzate “I borghi piu’ belli d’Italia” d’Abruzzo e Molise. E’ questa la proposta che il presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa, ha rilanciato alla Regione Abruzzo nel corso di un incontro che si e’ tenuto nella sala giunta di palazzo dei Marmi con la partecipazione del consigliere regionale Federica Chiavaroli (Pdl), del coordinatore regionale de “I borghi piu’ belli d’Italia” d’Abruzzo e Molise”, Antonio Di Marco, sindaco di Abbateggio, del presidente nazionale del club, Fiorello Primi, e del presidente dell’Anci Abruzzo, Antonio Centi. “Da mesi – ha detto Testa – sosteniamo questa iniziativa, finalizzata a promuovere una legge ad hoc per tutelare e promuovere l’immagine e quindi l’economia di questi borghi, che possono rappresentare un traino per il turismo di tutta la regione. Ora e’ arrivato il momento di chiudere il cerchio e dire se un provvedimento del genere e’ fattibile e soprattutto se ci sono fondi a disposizione”. Una prima risposta positiva e’ arrivata da Federica Chiavaroli che si e’ impegnata a studiare in tempi brevi la questione e a valutare se puo’ essere seguita, ad esempio, al strada dei fondi Fas. “Puntare su ‘I Borghi piu’ belli d’Italia’ – prosegue Testa – rappresenta una mossa strategica, in questo momento, perche’ anche la Ryanair sta pensando di investire sui territori che rientrano in questo club, e si parla di cifre consistenti destinate ad incentivare proprio queste mete, tra cui anche l’Abruzzo. E’ bene, dunque, che si acceleri una riflessione su questo punto anche per dare risposte concrete al territorio sul fronte turistico”.