News in tempo reale

Arriva nella Marsica un centro pilota all’avanguardia per curare le malattie della pelle

Avezzano. Sorgenti radioattive non sigillate per curare le malattie della pelle. Questo il servizio di brachiterapia offerto dal dottor Cesidio Cipriani, ex direttore dell’Unità operativa complessa di Medicina nucleare dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma sperimentato per anni. Ieri, all’auditorium di Celano, è stata presentata in un convegno la nuova tecnica terapica in un convegno organizzato dal professor Abramo Frigioni e alla presenza del sindaco di Celano, senatore Filippo Piccone. Tra i relatori hanno discusso della questione i dottori Sergio Chimenti, Annamaria Carrozzo, Pietro Donati, Elena Campione, Carlo Maggi, Antioco Franco Sedda. Presente anche il manager della Asl Giancarlo Silveri. Cipriani ha sottolineato come questa terapia medico nucleare ambulatoriale personalizzata si applica in una sola seduta e può essere somministrata a gran parte dei casi, in una sola seduta di breve durata. L’iniziativa farà con ogni probabilità da apripista non solo  per l’applicazione di massa nell’ambito della stessa disciplina dermatologica, ma anche in altri settori specialistici in cui la terapia potrebbe trovare campo di applicazione.