News in tempo reale

Agenzia delle Entrate: consiglieri provinciali impegnati a tutela degli uffici marsicani

Avezzano. “Il PD ha memoria breve, o vuole giocare con la sensibilità e le difficoltà delle persone coinvolte”. Così replicano i consiglieri di maggioranza della Provincia dell’Aquila Felicia Mazzocchi e Gianluca Alfonsi sulla problematica relativa all’Agenzia delle Entrate. “Noi, operativi e concreti, con il nostro presidente Antonio Del
Corvo, stiamo promuovendo azioni concrete a seguito del consiglio provinciale di dicembre 2011 che ha approvato un ordine del giorno, presentato proprio da noi della maggioranza, a salvaguardia delle ragioni dei territori marsicano,
sangrino e peligno per arginare ed impedire le continue sottrazioni di servizi e poli lavorativi”, continuano i consiglieri, “se davvero il PD pensa di avere a cuore i disagi rappresentati da tempo non dimentichi di averne già parlato in consiglio e di aver condiviso il sostegno doveroso della buona politica a tutti i lavoratori coinvolti, per scongiurare trasferimenti meno produttivi e addirittura con oneri aggiuntivi per lo Stato. Non è una sfida ma una valutazione obiettiva delle esigenze del territorio e di chi ivi lavora con ampia dimostrazione di capacità organizzativa e di alta produttività riscontrabile, ad esempio, nei report dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia
delle Dogane”, concludono Mazzocchi e Alfonsi, “teniamo memoria degli atti, consigliere Mastrangioli, siamo al servizio del cittadino, non ci possiamo addormentare”. Sullo stesso argomento è intervenuto anche il presidente della Provincia dell’Aquila Antonio Del Corvo. “È importante che la direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate rimanga all’Aquila, come è fondamentale, al contempo, non privare il territorio dei maggiori servizi alla cittadinanza. Gli uffici di Avezzano e Sulmona dell’Agenzia delle Entrate rappresentano dei punti di forza per la nostra provincia e sopprimerli creerebbe forti disagi non solo ai dipendenti ma anche e soprattutto all’utenza”, ha precisato Del Corvo, “È interessante notare come il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente e il capogruppo del PD in Provincia, Enio Mastrangioli abbiamo due posizioni differenti in merito alla questione, come è emerso nei comunicati diffusi alla stampa, nei giorni scorsi. Invitiamo sia l’uno che l’altro, in primis a trovare un punto in comune sulla questione, facendo parte dello stesso partito e, soprattutto, a sottoscrivere la nostra proposta di non toccare la sede della direzione dell’Agenzia delle Entrate a L’Aquila, ma di mantenere assolutamente gli uffici di Avezzano e Sulmona, senza i quali si condurrebbero i maggiori centri del territorio provinciale, verso un grave impoverimento di risorse indispensabili”.