News in tempo reale

Adolescente colpito da un masso alla Santissima Trinità, presentata una denuncia

Cappadocia. Viene colpito da un masso mentre si trova in pellegrinaggio alla Trinità e presenta la denuncia. Domenica alle 10.30 circa, un mio assistito, A. U. di Sonnino (LT), si trovava a piedi in compagnia di suo figlio anni 15 e della sua famiglia nella piazzetta antistante il Santuario della Santissima Trinità di Vallepietra,  quando un masso di pietra delle dimensioni di circa 30 cm x 40 cm si staccava dal costone roccioso che sovrasta il predetto Santuario e precipitava sull’area sottostante percorsa dai fedeli a pochi passi dall’uscita delle sale ex voto. A causa dello schianto al suolo, il masso si frantumava e taluni frammenti colpivano il figlio Alessandro tanto da procurargli lesioni. Il minore veniva in seguito trasportato con mezzi propri al Presidio trinitàOspedaliero “Spaziani” di Frosinone per i dovuti accertamenti e le cure opportune. Si precisa che al Santurio della Santissima Trinità di Vallepietra (RM) non ci sono punti di assistenza medico-sanitaria ne fissi ne mobili. Tanta paura e apprensione anche tra tutti i fedeli che nella circostanza erano in preghiera all’aperto durante la funzione religiosa tenuta a pochi metri dal luogo della caduta del masso. Per i fatti sopra esposti veniva ratificata denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Vallepietra da parte del genitore del giovane. “Il mio assistito vuole sensibilizzare tutti i lettori sulla pericolosità dell’intera area del Santuario della Santissima Trinità di Vallepietra, meta di tanti fedeli”, ha spiegato il legale Fabrizio Cappio, “sottoposta a rischio frequente di caduta massi nonchè per denunciare il fatto a tutte le autorità affichè intervengano per la messa in sicurezza del luogo sacro onde evitare eventuali conseguenze fatali”.