News in tempo reale

A Castelvecchio Subequo si liquefà il sangue di San Francesco. Oggi festa nella Marsica

Tagliacozzo. La teca con le reliquie di San Francesco viene mostrata a suor Myriam Castelli, giornalista, scrittrice e conduttrice RAI, il sangue contenuto nella teca si liquefà. “Piccolo miracolo” a Castelvecchio Subequo dove, durante una manifestazione promossa dai Frati Minori Conventuali è accaduto un fatto straordinario. Grande emozione e non poco sgomento fra i presenti, ma sono bastate le testimonianze commosse di quanti hanno visto per capire che ciò che stava avvenendo era certamente un fatto straordinario di cui si continuerà a parlare. In occasione della festa di San Francesco, i Frati Minori Conventuali di Castelvecchio Subequo, insieme  all’amministrazione comunale, avevano dato l’ok per ospitare presso la Chiesa dedicata al santo di Assisi Suor Myriam Castelli conduttrice Rai della trasmissione Cristianità, la quale doveva dialogare con la cittadinanza su argomenti religiosi e commentare i suoi libri: “Giovanni Paolo II maestro e testimone  e “Angeli e mistiche” . Ls foto del sanguinamentoNessuno si sarebbe mai aspettato che proprio durante le riprese accadesse il piccolo miracolo. Sono passati quasi settanta anni da quel 4 ottobre 1939, in cui Pio XII proclamò San Francesco Patrono d’Italia, dando inizio alla feconda tradizione dell’accensione della lampada votiva al poverello d’Assisi. La lampada, che arde presso la tomba del Santo, grazie al dono dell’olio, è come una preghiera continua per ciascuno di noi. Con la luce ardente si chiede al Signore, per l’intercessione di San Francesco, di proteggere tutti i fedeli, la nostra cara Italia e il mondo intero. Sarà una giornata intensa quella che vivrà Papa Francesco ad Assisi in occasione della celebrazione della festa del Santo patrono d’Italia. La visita, infatti, inizierà al mattino per protrarsi fino al tardo pomeriggio.  Anche a Tagliacozzo, nella chiesa di San Francesco, tutto è pronto per festeggiare il Santo patrono D’Italia. Questa sera Padre Gabriele D’Addario, Guardiano del Convento, presiederà la Santa Messa e il rito del Transito di San Francesco, cioè il ricordo della morte attraverso gli scritti del Beato Tommaso da Celano, compagno e primo biografo del poverello di Assisi, ma anche letterato e poeta, autore del Dies Irae, morto lo stesso giorno di Francesco di quaranta anni dopo. E’ prevista per domani invece la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da Padre Attilio Terenzio e concelebrata dai Padri Conventuali e dai Parroci della Città. Durante la Santa messa il Sindaco di Tagliacozzo, Maurizio di Marco Testa, rinnoverà l’offerta dell’olio della lampada che arde durante l’anno presso la statua di San Francesco e la tomba di Tommaso. Gianluca Rubeo