News in tempo reale

Voi bestemmiate? E io vi chiudo il campo. La presa di posizione di un parroco contro l’atteggiamento incivile dei ragazzi

Foto: Federica Bove

Avezzano. Voi bestemmiate? E io vi chiudo il campo. È stata questa la reazione di don Adriano Principe, sacerdote della chiesa di San Rocco, che stanco del comportamento dei ragazzi che giocavano nell’area parrocchiale ha deciso di mettere un bel cartello e chiudere tutto per la seconda volta. “A causa delle bestemmie udite e delle bottiglie buttare il campo resterà chiuso questa settimana” ha scritto nel foglio affisso fuori al cancello lasciando senza parole i ragazzi che abitualmente giocano lì. Anche i residenti lamentano la scurrilità dei ragazzi che, molte volte, non superano nemmeno i 13 anni. La disponibilità del parroco è nota a tutto il quartiere, in estate don Adriano apre il campetto di mattina e lo lascia aperto fino alle 22, ragion per cui meriterebbe un po’ più di rispetto. Non è la prima volta in città che i sacerdoti sono costretti ad azioni del genere per cercare di controllare gli atteggiamenti dei ragazzi. Tante sono state le prese di posizione di don Claide Berardi, parroco della cattedrale, per evitare i bivacchi sul sagrato o don Vincenzo De Maio che mise un cartello per invitare le ragazze a non recarsi in chiesa con la pancia scoperta e l’ombelico in vista. @francescoproia