News in tempo reale

Violenze e pugni contro mamma e sorella per i soldi della droga, arrestato avezzanese

Avezzano. Picchiava la madre e terrorizzava la sorella per farsi dare i soldi necessari all’acquisto della droga. Per questo motivo era finito in una comunità di recupero. Per lui ora si sono aperte le porte del carcere. M.M., 25 anni, di Avezzano, è stato arrestato dalla polizia. agenti di polizia vicino alla volanteIl giovane, da anni tossicodipendente, già in passato era stato protagonista di episodi di violenza nei confronti della madre e della sorella, tutti finalizzati all’estorsione di denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti. Nei suoi confronti è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di maltrattamenti in famiglia. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’avezzanese in più occasioni aveva mandato la madre all’ospedale a causa delle ferite riportate. Era stato anche denunciato dal personale della squadra anticrimine. Negli ultimi tempi aveva messo in atto diversi episodi di violenza nei confronti dei familiari minacciando di incendiare la casa se non fossero state soddisfatte le richieste di denaro.