News in tempo reale

Villino Cimarosa, slitta la scadenza del bando. Bianchini: Di Cicco ci spieghi il perchè

Avezzano. Ieri si doveva conoscere il nome del nuovo proprietario del villino Cimarosa. E invece l’amministrazione ha deciso di rimandare la data di scadenza della gara d’appalto a settembre. La notizia ha fatto scatenare una serie di reazione tra le quali quella di Maurizio Bianchini, coordinatore di Alleanza di Centro per Avezzano, che ha fatto appello all’assessore Gino Di Cicco per avere spiegazioni in merito. “La tanto pubblicizzata vendita e restauro del villino Cima  Rosa, si rileva un ennesimo flop dell’amministrazione del sindaco politico Di Pangrazio”, ha commentato Bianchini, “pur avendo apprezzato lo sforzo dell’assessore Di Cicco (Patrimonio) a voler trovare risposte in questi tempi di magra, alla problematica del recupero Villino Cimarosadel villino Cimarosa, ma non condividendo il percorso da lui intrapreso, oggi chiediamo allo stesso assessore chiarimenti in merito alla gara che di fatto per noi è andata deserta e quindi prorogata,ci sia consentito dire procedura molto discutibile e anomala se non effettivamente circostanziata da giusta/e cause. Chiediamo all’assessore Di Cicco,di circostanziare pubblicamente ove riscontrato le carenze tecniche dello stesso bando  e le motivazioni che hanno spinto l’amministrazione a concedere una proroga. Essendo l’assessore Di Cicco da sempre amministratore stimato e attento sull’operato altrui ,questa volta chiarisca una circostanza che lo riguarda personalmente, delucidando i cittadini di Avezzano su questa ennesima carenza dell’amministrazione guidata dal sindaco Di Pangrazio”.