News in tempo reale

Villa comunale di Trasacco, lavori alla meta e in vista la riapertura di tutta l’area

Trasacco. Operazione restyling della villa comunale alla meta. Il luogo di aggregazione e svago per eccellenza del centro fucense, riportato agli antichi splendori, è pronto a riaprire le porte: inaugurazione in agenda il 5 novembre alle 17.30. “A sette mesi dall’avvio dei lavori, messi in cantiere dall’amministrazione a marzo”, affermano il sindaco Gino Fosca e il vice sindaco con delega ai lavori pubblici Mario Quaglieri, “l’intervento di rifacimento ha cambiato volto al “cuore pulsante” del paese che aveva urgente bisogno di un nuovo look. Ora il luogo di aggregazione e svago per eccellenza di Trasacco è un gioiellino dove poter far giocare i bambini, socializzare e ospitare manifestazioni”. Il Comune, quindi, avvia i motori per la festa di riapertura della rinnovata villa comunale. Per il rifacimento l’amministrazione ha investito 138.780 euro: lavori affidati alla Cogepi appalti, sotto la direzione dell’architetto Liberato Ottaviani . ”Fondi sicuramente ben investiti”, aggiungono il sindaco e il vice, “poiché hanno ridato decoro e migliorato la fruibilità di un luogo importante della comunità, che ospita anche il monumento ai caduti. Per onorare al meglio chi ha sacrificato la propria vita per la patria, lo spazio a ridosso del monumento è stato ampliato per garantire una migliore fruizione durante le manifestazioni che si svolgono nel corso dell’anno”.
Nella villa comunale è stata realizzata anche una nuova fontana a sezione circolare con attorno alcune panchine. Nuova look con aiuole sempreverdi e impianti rinnovati: il piano degli interventi, infatti, ha previsto pure un sistema di irrigazione automatico, il rifacimento della pavimentazione e il rinnovo del punti luce, mentre la vecchia pista di pattinaggio è stata eliminata per ampliare lo spazio del parco giochi destinato ai bambini.