The news is by your side.

Viaggio all’interno dell’ITET di Tagliacozzo tra formazione, attività extra e piogge di successi

Tagliacozzo. Far avvicinare i giovani al mondo del turismo facendo loro acquisire competenze spendibili nello sviluppo locale del settore. E’ questo uno dei tanti obiettivi che l’Istituto Tecnico Economico per il Turismo “Argoli” di Tagliacozzo cerca di raggiungere ogni anno. Ma quali sono i segreti che permettono la buona riuscita dell’intero sistema? La redazione di MarsicaLive ha voluto scoprirlo, attraverso un tour all’interno di questa realtà.

Formazione. Gli studenti dell’Itet di Tagliacozzo si confrontano con discipline tradizionali e non. Si affrontano al suo interno, infatti, oltre a materie quali italiano, matematica, storia, scienze motorie e arte anche corsi di studio più attuali e inerenti al mondo del turismo. Parliamo, ad esempio, di informatica, economia, diritto e legislazione turistica, geografia turistica e lingua inglese, francese e spagnola. 

Progetti extra. L’Istituto Tecnico Economico per il Turismo di Tagliacozzo riesce ad unire la classica educazione a numerosi progetti extra, che contribuiscono all’arricchimento del bagaglio culturale e all’ampliamento delle opportunità formative dei ragazzi. Si spazia da attività sportive come campionati studenteschi e tornei a certificazioni di lingua e incontri formativi di rilevanza nazionale.

Alternanza scuola-lavoro. Agli studenti viene data la possibilità di frequentare stages formativi in aziende e strutture ricettive per un primo significativo approccio con il mondo del lavoro. L’alternanza scuola-lavoro è infatti un’occasione unica offerta ai ragazzi per sperimentare sul campo le conoscenze apprese sui banchi di scuola. Sono state attivate convenzioni con aziende dei paesi di residenza degli studenti per cercare di avvicinare l’Istituto anche alle esigenze degli studenti. In più, il progetto vanta la supervisione della dottoressa del Ministero degli Interni Annamaria Paradiso.

Modernità e innovazione. L’istituto Tecnico Economico ad indirizzo Turismo “Argoli” presenta aule luminose e spaziose e può vantare una posizione invidiabile trovandosi vicino alla stazione ferroviaria e al centro storico. Vengono periodicamente realizzati progetti di educazione interculturale, ma anche incontri con autori contemporanei e svariate attività sportive. Inoltre, l’istituto è dotato dei più moderni strumenti didattici multimediali e di un ampio ed attrezzato laboratorio informatico, per coniugare tradizione e modernità.

Esperienze fuori porta. Il viaggio è importante per gli studenti. Per questo, l’Istituto propone lo studio di lingue avvalendosi del contributo di docenti qualificati ed esperti madrelingua, per facilitare i viaggi d’istruzione e stages formativi all’estero, diretti all’arricchimento dell’esperienza giovanile e al miglioramento delle competenze linguistiche. Inghilterra, Irlanda, Francia, Ungheria, Spagna, Cina sono solo alcune delle destinazioni raggiunte dagli alunni della scuola in questi anni.

Preparazione al mondo del lavoro. Conseguire il Diploma di Perito per il turismo vuol dire non solo avere l’opportunità di iscriversi a qualsiasi facoltà universitaria ma anche avere significative possibilità di accedere rapidamente al mondo del lavoro, sia privato che pubblico (Aziende di Promozione Turistica, Assessorati al Turismo di Regioni e Province, Beni culturali, agenzie di viaggio e pubblicitarie, servizi connessi ad attività di ricettività, ristorazione, trasporti, ecc.). Per questo durante il percorso di studio i ragazzi entrano in contatto con tutte quelle realtà che dovranno in futuro fronteggiare.

Risultati positivi e successi dell’Istituto. Nell’Itet di Tagliacozzo non sono mancati casi di eccellenza assoluta che hanno visto classificare gli studenti tra i migliori d’Italia. Tra le varie conquiste, inoltre, sono state ben 19 le studentesse delle classi III, IV e V che hanno ottenuto la certificazione linguistica di livello B1 del DELE (Diploma de Espanol como Lengua Estranjera), esame sostenuto nel mese di novembre presso l’Istituto Cervantes di Roma. 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto