The news is by your side.

Vertici Asl, Marsica esclusa: nominato direttore sanitario aquilano. E’ la prima volta nella storia aziendale

Avezzano. È la prima volta che accade nella storia della Asl unificata, cioè da quando sono state fuse le Asl di Avezzano, di Sulmona e dell’Aquila.

Infatti dal giorno della fusione, la direzione sanitaria era sempre stata affidata a figure marsicane, probabilmente anche per equilibrare territorialmente l’assetto gestionale dell’azienda.  Per la prima volta, ora, è stato nominato dal manager Roberto Testa un direttore dell’Aquila. Si tratta  della dottoressa Sabrina Cicogna, direttore della Cardiologia dell’Aquila e già direttore  del Dipartimento medico della Asl 1.

Precedentemente c’erano stati il dottor Libero Colitti, masicano, che nel 2014 aveva passato il testimone su scelta del direttore generale, Giancarlo Silveri, aquilano di adozione, alla dottoressa Maria Teresa Colizza, marsicana. Aveva ricoperto l’incarico fino al mese scorso la dottoressa Simonetta Santini, nominata dal direttore Rinaldo Tordera, anche lui all’Aquila da tanti  anni.

Proprio la Santini è stata sollevata dall’incarico con la motivazione dei raggiunti limiti di età. Ma in precedenza, tali limiti, non erano stati sempre determinanti, come nel caso della Colizza rimasta in carica ben oltre la soglia dei 65.  Inoltre anche la stessa dottoressa Cicogna  compirà 65 anni tra qualche mese,  a gennaio.

 

 

Potrebbe piacerti anche