News in tempo reale

Va all’ospedale per una mammografia prenotata 3 mesi prima ma il macchinario è rotto

Pescina. Il medico le prescrive una mammografia, lei la prenota ma quando arriva in ospedale trova il macchinario rotto. La prevenzione dovrebbe essere al primo posto purtroppo però, come spesso accade, deve fare i conti con la malasanità. “Avevo preso l’appuntamento per una mammografia ad aprile”, ha raccontato la donna al Centro, “il 30 giugno sono stata contattata dalla Asl per confermarlo e ho dato l’ok. Il giorno successivo mi sono recata quindi all’ospedale di Pescina per effettuare la mammografia e ospedale di pescinaquando sono arrivata un’infermiera mi ha detto: ma come non è stata avvertita che il macchinario non funziona da una settimana?”. La paziente è rimasta stupita dell’accaduto e inizialmente ha pensato fosse stata una dimenticanza dell’addetta che il giorno precedente l’aveva chiamata per la conferma. Quando poi si è resa conto che non era la sola a non saperlo è andata su tutte le furie. “Come me anche altre persone si sono recate in ospedale per effettuare la mammografia”, ha continuato la paziente, “purtroppo in poche erano state avvertite. Tra l’altro ho perso una mattinata di lavoro che non mi verrà retribuita”.