News in tempo reale

Uno “chalet” nel Parco regionale Velino Sirente, apertura nei prossimi mesi

Avezzano. Chalet del Sirente verso l’apertura. Completati i lavori, L’Ente Parco Sirente Velino, che per la ricostruzione della struttura completamente arredata, dotata di sala ristorante, bar e 18 posti letto, ha impegnato 550milioni dei fondi regionali dell’Apq (Accordo di programma quadro), ha avviato le procedure per bandire la gara di affidamento della gestione quinquennale. Immerso nella natura incontaminata del Parco regionale Sirente Velino, lungo la via Sirentina, il rifugio ricostruito dall’Ente, di proprietà del Comune di Secinaro, è destinato a promuovere un modello di sviluppo turistico sostenibile in ambito montano. “Lo chalet del Sirente”, afferma il Commissario, Patrizio Schiazza, “dovrà costituire un polo d’eccellenza che possa, da un alto promuovere l’attività turistica ed escursionistica della Valle Subequana, dall’altro valorizzare l’immagine del Parco Sirente Velino. Il rifugio fornirà un supporto logistico e operativo fondamentale per la realizzazione degli obiettivi dell’area protetta: qualità dei servizi e gestione all’insegna dell’eco-compatibilità”. Per contribuire allo sviluppo del turismo, infatti, il gestore dovrà garantire una serie di eventi annuali. “Lo chalet”, spiega il direttore del Parco, Oremo Di Nino, responabile del procedimento, “è stato costruito con la tecnica della bio-architettura: la parte strutturale è in legno isolato con pannelli ecocompatibili, mentre il riscaldamento a pavimento consente un minimo costo energetico”. La struttura è alimentata da un gruppo elettrogeno da 24 Kw. Lo chalet del Sirente diventerà anche un punto di informazione turistico e promozionale del Parco regionale Sirente Velino.