The news is by your side.

Un’intera strada abbandonata senza servizi, la storia di dieci famiglie avezzanesi che chiedono giustizia

Avezzano. Comprano la casa dei loro sogni e a distanza di anni si ritrovano senza rete telefonica. Questa la storia di una decina di famiglie residenti in via Teramo ad Avezzano. Circa dieci anni fa hanno acquistato una delle abitazioni del complesso di villette a schiera che, a distanza di tempo, hanno scoperto non essere fornito di servizio di rete telefonica fissa, utenza che rientra nell’ambito delle forniture basilari.

“Ci siamo affidati per la fruizione dei servizi internet a diversi gestori  operanti per via aerea”, hanno raccontato i residenti, “un tale servizio però non garantisce la continuità e la velocità di una rete fissa, con tutti i disagi che ne conseguono: ore e, a volte, giorni senza connessione.

Alla luce della necessità di un maggiore utilizzo di internet per lavori in smart working e didattica a distanza il disagio è cresciuto. L’ufficio comunale competente, come pure la legislazione vigente, dichiarano che tali lavori sono di competenza del costruttore che ha realizzato il complesso abitativo, nel quale, oltretutto, sono comprese due villette non ancora vendute. Di fatto parte del terreno su cui sorgono le unità abitative è privato (non del costruttore) e ciò rende ulteriormente farraginoso il tutto”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto