News in tempo reale

Una targa in ricordo di Vanessa Carta: anche il piccolo Jeremy all’apertura del torneo di calcetto

La mamma e il compagno: "Vanessa amava la vita e si deve continuare a vivere"

Gioia Dei Marsi. Ieri, nella fase di apertura della prima edizione del torneo di calcetto Summer Cup di Casali di Aschi è stata consegnata una targa in ricordo di Vanessa Carta, la ragazza che ha perso la vita a soli 31 anni in un incidente stradale. La targa in ricordo di Vanessa è stata donata alla mamma, Paola Vitale, e al compagno, Herbert Pennacchio.

Alla consegna della targa anche il bimbo di Vanessa, di appena tre mesi che, nell’incidente, sbalzando fuori dalla macchina e atterrando miracolosamente su un cumolo di fieno, è rimasto illeso.

Le amministrazioni locali, dopo il tragico incidente hanno deciso di sospendere gli eventi in programma per l’estate 2022 ma la stessa famiglia di Vanessa si è imposta affinché non venissero cancellati: “Perché”, spiegano la mamma e il compagno, “Vanessa amava la vita e si deve continuare a vivere”.

Il torneo di calcetto Summer Cup organizzato dalla Pro Loco Vico di Casali di Aschi prevede la presenza di circa 8 squadre da tutta la Marsica.

L’evento di apertura si è svolto alla presenza del campione marsicano Luciano Zauri, la madre di Vanessa, Herbert e il piccolo Jeremy.

“Ci si può drogare di cose buone… E una di queste è certamente lo sport”. Cita Alessandro Zanardi il primo cittadino di Gioia Dei Marsi, Gianluca Alfonsi, per raccontare la cerimonia d’avvio del torneo di calcetto Summer Cup a Casale di Aschi. “All’insegna dello sport e della solidarietà”, prosegue il sindaco, “grazie di cuore agli splendidi e instancabili ragazzi della Pro Loco Vico di Casali di Aschi ed al campione di calcio il marsicano Luciano Zauri che ci ha onorato della sua presenza. Con Vanessa nel cuore”.