The news is by your side.

Una processione in solitaria per le strade di San Pelino e Antrosano durante la Pasqua dell’emergenza Coronavirus

Avezzano. Alla luce delle disposizioni imposte dal Governo per limitare la diffusione del Coronavirus, la Cei ha impedito la celebrazione dei riti Pasquali. Don Antonio Allegritti, riferimento parrocchiale per le frazioni di Antrosano e San Pelino, cercherà di valicare gli impedimenti imposti dall’emergenza portando comunque il Cristo nelle strade dei due paesi, nonostante tutto.

“Venerdì Santo, alle 19.30 – comunica Don Antonio – a San Pelino avrà luogo la Processione di Cristo Morto. Le strade, percorse ogni venerdì santo da tutta la popolazione, saranno attraversate dal solo parroco, che seguirà la Croce”.

“Sabato santo, alle 10 – aggiunge – ad Antrosano avrà luogo la Processione della Desolata. Il parroco, dalla Chiesa dell’Immacolata fino al Colle, fisicamente solo ma interiormente accompagnato da un lungo corteo della fede, farà compagnia alla Madre del Signore, rimasta sola dopo la morte del suo figlio”.

“Vi chiedo di non uscire di casa – esorta Don Antonio -ma di esseri presenti dalle vostre finestre
a questi momenti. Se possibile, fuori dalle abitazioni, deponete una luce, accesa”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto