News in tempo reale

Un monumento ad Aielli dedicato alla memoria di Antonio Milone, partigiano celanese ucciso nel ’44

È in appuntamento venerdì prossimo, ad Aielli, l’inaugurazione del monumento alla memoria del partigiano Antonio Milone.

Di origine celanese, la notte tra il 2 e il 3 giugno del 1944, in seguito ad uno scontro a fuoco tra partigiani celanesi ed aiellesi contro soldati tedeschi e repubblichini fascisti, Milone fu catturato e torturato, ed infine barbaramente ucciso per non aver fatto i nomi dei suoi compagni.

Il suo corpo fu gettato in località Tre Ponti, al confine tra Cerchio e Aielli. Nello stesso scontro cadde anche il maresciallo Ignaz, soldato dell’esercito tedesco passato con i partigiani italiani.

In questo luogo di sacrificio e abnegazione, per iniziativa delle amministrazioni comunali di Aielli, Cerchio, Celano, l’ANPI Marsica e della famiglia Milone, verrà posato un monumento alla memoria di chi, 75 anni fa, si immolò in nome della libertà del nostro Paese.

Alla cerimonia, che si terrà venerdì, a partire dalle 11,presenzierà l’avvocato Francesco Innocenzi per ANPI Marsica e ci sarà la partecipazione delle scuole dei tre comuni marsicani.